Supera i tuoi concorrenti e consolida il tuo business online

Monitoraggio del mercato per ecommerce di rivendita

monitoraggio competitor

Tabella dei Contenuti

Espansione della richiesta di e-shop per le Web Agency

La rapida crescita del tasso di acquisti online anche nel mercato italiano nell’ultimo decennio, ha comportato l’aumento di richieste da parte di clienti delle Web Agency, riguardo l’apertura di ecommerce o presenze sui marketplace.

Necessariamente gli operatori del settore hanno dovuto acquisire quelle nuove competenze, prima meno sperimentate, volte a soddisfare la nuova domanda.

Le richieste possono variare in base al tipo di business portato avanti dai vari clienti.

Business di Rivendita

Quando si tratta di soddisfare la richiesta del cliente che ha già dei punti vendita fisici e vuole creare un canale di vendita online che comporti un aumento di fatturato, la prima cosa è verificare cosa stia facendo chi, nel mercato di riferimento, è già presente in rete.

Il confronto con i competitor in questo caso, sarà una costante sempre presente. Capire come si comporta il mercato durante ogni stagione di vendita è fondamentale per anticipare o contrastare con efficacia, le mosse della concorrenza.

In realtà, per il cliente rivenditore, non c’è nulla di nuovo in questo paradigma.
L’unica leggerissima differenza è costituita dalle dimensioni del mercato. Non più circoscritto entro pochi chilometri, ma esteso a tutto il territorio nazionale, quando non mondiale.

Ecco che, per far fronte a questa nuova dimensione occorre mettere sul campo una selezione di specifici strumenti, che siano in grado di automatizzare il processo di confronto e una serie di attività correlate.

Modifica dei Prezzi

Tra di essi spiccano i software di repricing, che scandagliano i siti web della concorrenza alla ricerca degli stessi prodotti venduti dal cliente e ne monitorano i prezzi.
Non c’è solo un monitoraggio ma anche un riprezzamento, quando consentito dai costi di acquisto, al fine di rendere più appetibile l’offerta economica di un vasto numero di referenze a catalogo.

Analisi di mercato

Come appena lasciato intendere, affinché la strategia di repricing sia efficace occorre che il cliente si possa permettere il repricing della sua merce anche durante i ribassi. Se non è in grado di sostenere questo tipo di competitività è meglio che riveda la propria strategia di vendita online.
Per evitare di prendere inutili batoste, può essere interessare effettuare un’analisi preventiva del mercato in cui si intende entrare, per verificare appunto la sostenibilità della propria offerta rispetto alla concorrenza.
Anche in questo caso, viene in aiuto il software di monitoraggio già visto.

Sponsorizzate mirate

Solitamente quando si fanno campagne sponsorizzare, sui Social o su Rete di Ricerca, ci si concentra sulle promozioni, magari su sconti creati per l’occasione, oppure su una cernita di prodotti che si considerano appetibili sul mercato. Quando si gestiscono grosse moli di articoli in vendita e si pensa di far ruotare i prodotti sponsorizzati, è opportuno avvalersi di strumenti di monitoraggio dei prezzi. In questo modo si possono effettuare campagne su prodotti realmente competitivi, senza nemmeno spendersi in promozioni spot.